Al momento stai visualizzando Imposta di bollo su fatture elettroniche 2019: operatori in attesa dell’Agenzia

Imposta di bollo su fatture elettroniche 2019: operatori in attesa dell’Agenzia

Entro il 23 Aprile si dovrà pagare l’imposta di bollo sulle fatture elettroniche emesse nel primo trimestre del 2019

Per poter agevolare il contribuente l’Agenzia delle Entrate deve rendere noto l’ammontare dell’imposta dovuta sulla base dei dati presenti nelle fatture elettroniche inviate attraverso il
Sistema di interscambio e riportare l’informazione all’interno delle aree riservate dei vari contribuenti IVA.
Il pagamento dell’imposta potrà essere effettuato mediante il servizio presente nella predetta area riservata, con addebito su c/c bancario o postale, oppure utilizzando il modello F24
predisposto dall’Agenzia delle entrate. Ad oggi, tuttavia, non è ancora presente nessuna informazione nelle aree riservate dei vari
contribuenti sul sito dell’Agenzia delle Entrate e chi ha provato a chiedere notizie all’amministrazione finanziaria stessa ha ricevuto risposte, più o meno precise, che affermavano
che le informazioni saranno rese note entro metà aprile.