Al momento stai visualizzando Minimi e forfettari al bivio della conservazione digitale

Minimi e forfettari al bivio della conservazione digitale

Per i contribuenti minimi e forfettari nelle Faq pubblicate dall’Agenzia mercoledì 28 novembre sul proprio sito internet, si legge che tali soggetti: non hanno l’obbligo di conservare elettronicamente le e-fatture ricevute «nel caso in cui il soggetto non comunichi al cedente/prestatore la Pec ovvero un codice destinatario con cui ricevere le fatture elettroniche» (in questo caso la fattura ha il codice di default «0000000»); restano obbligati negli altri casi di ricezione.