Al momento stai visualizzando Intrastat 2018: semplificazione negli elenchi riepilogativi

Intrastat 2018: semplificazione negli elenchi riepilogativi

Il provvedimento pubblicato ieri dall’Agenzia delle Entrate, prevede che vengano definite significative misure di semplificazione degli obblighi comunicativi di cui al primo periodo del comma 6 del medesimo articolo 50.

. Il provvedimento persegue detti obiettivi attraverso le seguenti misure:

abolizione dei modelli INTRA trimestrali relativi agli acquisti di beni e servizi;
valenza esclusivamente statistica dei modelli INTRA mensili relativi agli acquisti di beni e servizi;
per l’individuazione dei soggetti obbligati a presentare gli elenchi relativi agli acquisti di beni e servizi con periodicità mensile, innalzamento della soglia dell’ammontare delle operazioni da 50.000 euro
a 200.000 euro trimestrali per gli acquisti di beni
a 100.000 euro trimestrali per gli acquisti di servizi
mantenimento dei modelli INTRA esistenti per le cessioni di beni e di servizi. Per tali operazioni, in particolare, la presentazione con periodicità mensile o trimestrale resta ancorata alla soglia di 50.000 euro prevista dal Decreto 22 febbraio 2010, in conformità alla direttiva 112/2006/CE (art. 263).
innalzamento della soglia “statistica” per gli elenchi relativi alle cessioni di beni. In particolare, la compilazione dei dati statistici negli elenchi mensili relativi alle cessioni di beni è opzionale per i soggetti che non superano i 100.000 euro di operazioni trimestrali;
Attenzione: le disposizioni del presente provvedimento si applicano agli elenchi riepilogativi con periodo di riferimento decorrente dal 1°gennaio 2018.