E-fattura, nessun differimento

 

Nessun rinvio dell’e-fattura: rischio frode e perdita gettito Iva. Il differimento, per alcuni operatori economici, dell’entrata in vigore dell’obbligo di fatturazione elettronica, prevista il 1° gennaio 2019, presenta «significativi impatti sul gettito per le minori entrate derivanti dalla lotta all’ evasione Iva e aumenterebbe notevolmente il rischio di errori da parte dei soggetti coinvolti nelle operazioni». Questa, in sintesi, la risposta fornita il 10 ottobre 2018 dal sottosegretario all’economia, Alessio Villarosa, in commissione finanze alla camera, al question time n. 5-00672.
– Roberto Rosati – E intanto Sogei annuncia procedure semplificate
, Italia Oggi, giovedì 11 ottobre 2018, pag. 30